+39.0923.363838 [email protected]     Cooperativa Sociale Badia Grande - Via Girolamo Fardella, Lotto 16 Z.I. - Trapani

I 12 scatti più rappresentativi di una giornata densa di emozioni e sorrisi hanno dato vita al calendario 2022 della cooperativa sociale Badia Grande. Nei panni dei fotografi,  gli alunni dell’Istituto Tecnico Tecnologico “G.B. Amico” di Trapani ad indirizzo Grafica e Comunicazione ed in quelli di modelle per un giorno, le otto beneficiarie della struttura di accoglienza per donne di Paceco, appartenente al progetto SAI del Comune di Marsala. L’occasione è stata l’evento multietnico “Paceco African Fashion” , che ha dato anche il titolo al calendario, svoltosi lo scorso mese di dicembre nella Chiesa Matrice di Paceco. La stampa del calendario è stato offerta dallo studio fotografico Sergio Cancelliere.

“E’ molto di più di un ‘semplice’ calendario- sottolinea la coordinatrice del progetto SAI del Comune di Marsala, Lorena Tortorici-è una raccolta di foto dall’alto valore simbolico, la  testimonianza di momenti di integrazione e condivisione che sono stati vissuti a conclusione di un progetto partito mesi fa, prima con la realizzazione degli abiti e poi con la sfilata e lo shooting fotografico”.

Gli scatti immortalano alcuni momenti del back stage, le fasi del trucco delle modelle, la prova degli abiti, poi la sfilata ed il lavoro di post produzione realizzato dagli allievi dell’istituto Amico.

Gli abiti, coloratissimi, tipici dell’african style sono stati realizzati nei mesi scorsi grazie ad un piccolo laboratorio di sartoria allestito all’interno del centro di accoglienza. Un’occasione che ha unito, all’insegna della stessa passione per il taglio e cucito, Julianna, Yangong, Miriam, Fatima, Jeneba, Deborah, Adja Nanga e Rut, giovani donne di sei diverse nazionalità, che si sono  ritrovate a Paceco, dopo essere fuggite dai Paesi nativi.

L’evento “Paceco African Fashion” è stato realizzato grazie al supporto del salone di bellezza Aldo Coppola by Nino Grammatico, dell’Associazione Solidalmente, della Chiesa Matrice, dell’Interact Club e del Rotary Trapani Birgi Mozia e con il patrocinio del Comune di Paceco.